Come riparare un Google Pixel 3 XL che non si accende (nessuna alimentazione)

Uno dei problemi più comuni riscontrati da molti utenti Android è il problema dell'assenza di alimentazione. In questo articolo sulla risoluzione dei problemi, forniamo i passaggi su come riparare il tuo Google Pixel 3 XL che non si accende.

Prima di procedere, tieni presente che forniamo risposte ai problemi di Android. Se stai cercando soluzioni al tuo problema con #Android, puoi contattarci utilizzando il link fornito in fondo a questa pagina. Quando descrivi il tuo problema, si prega di essere il più dettagliato possibile in modo che possiamo facilmente individuare una soluzione pertinente. Se puoi, includi gentilmente i messaggi di errore esatti che stai ricevendo per darci un'idea da dove iniziare. Se hai già provato alcuni passaggi per la risoluzione dei problemi prima di inviarci un'e-mail, assicurati di menzionarli in modo che possiamo saltarli nelle nostre risposte.

Quali sono le cause del problema di mancata accensione di Google Pixel 3 XL?

Ci sono una serie di cose che devi controllare per determinare la vera causa per cui il tuo Google Pixel 3 XL non si riaccende. A seconda della cronologia del tuo dispositivo, può trattarsi di un problema con l'accessorio di ricarica, un'app difettosa, un problema tecnico del software o un hardware difettoso. Quindi, ad esempio, se hai lasciato cadere il tuo dispositivo Pixel prima di riscontrare il problema, il problema più probabile deve essere correlato all'hardware. In questo caso, la risoluzione dei problemi del software potrebbe essere inutile poiché il motivo più probabile per cui il telefono non risponde o è morto è un hardware rotto. Per questo, non vuoi più cercare soluzioni software e invece fai controllare il telefono da Google per la riparazione o la sostituzione. Se il telefono funzionava normalmente prima e non è mai stato lasciato cadere, non è stato colpito fisicamente o esposto apotrebbe esserci un problema software che causa il mancato avvio del sistema. È possibile che tu sia in grado di risolvere il problema al tuo livello.

Di seguito sono riportati alcuni dei motivi comuni per cui un Google Pixel 3 XL potrebbe non accendersi:

  • accessorio di ricarica rotto
  • porta di ricarica danneggiata
  • la batteria potrebbe essere completamente scarica
  • problema dello schermo
  • problema tecnico del software
  • cattiva app
  • malfunzionamento hardware

Come riparare un Google Pixel 3 XL che non si accende

La risoluzione dei problemi di Google Pixel 3 XL può richiedere del tempo. Assicurati di seguire i nostri suggerimenti di seguito quando hai molto tempo da perdere. Ancora una volta, a seconda del vero motivo, questo problema può o non può essere risolvibile al tuo livello.

Verificare che gli accessori di ricarica funzionino

Uno dei motivi più comuni per cui un telefono di punta muore prematuramente è l'uso di accessori di ricarica aftermarket o di terze parti. Alcuni di questi accessori, soprattutto quelli economici, potrebbero non fornire la giusta quantità di alimentazione al sistema durante la ricarica perché funzionano con parametri differenti. È per questo motivo che consigliamo sempre di utilizzare accessori ufficiali per la ricarica. Il tuo Google Pixel 3 XL è stato testato per funzionare solo con i cavi di ricarica e gli adattatori forniti da Google. L'utilizzo di un cavo o adattatore non ufficiale potrebbe creare un conflitto con i requisiti di alimentazione del telefono.

Ai fini di questa risoluzione dei problemi, assicurati di utilizzare solo il cavo di ricarica e l'adattatore ufficiali. Se non riesci a trovare il cavo e l'adattatore forniti con il telefono, prendili in prestito da un amico o visita il tuo negozio Google locale e utilizza gli accessori in negozio.

Inoltre, assicurati che il cavo sia collegato correttamente all'adattatore e alla porta microUSB del telefono. Se l'adattatore o il cavo di ricarica è sporco, durante la ricarica potrebbe non essere stabilita una connessione solida.

Se hai sempre utilizzato la stessa presa di ricarica, assicurati che funzioni. Oppure puoi usarne uno diverso.

Controlla se il dispositivo è in carica

Dopo esserti assicurato di avere accessori di ricarica funzionanti, il passaggio successivo per la risoluzione dei problemi è vedere se il dispositivo mantiene la carica. Normalmente, il display di un dispositivo Pixel indica che si sta caricando un minuto dopo averlo collegato. Ciò è indicato da una luce LED rossa o da un'icona della batteria visualizzata.

Se viene visualizzata un'icona della batteria dopo aver atteso 1 minuto, il tuo Pixel deve essere spento dopo aver perso la carica della batteria. In questo caso, puoi semplicemente riavviarlo dopo averlo lasciato carico per alcuni minuti.

Se invece è presente una luce LED rossa, significa che la batteria è stata completamente svuotata. Non vuoi permettere che ciò accada di nuovo in quanto ciò potrebbe rendere la batteria completamente inutilizzabile. Se il tuo Pixel 3 XL mostra una luce rossa lampeggiante, prova a lasciare il telefono carico per almeno 30 minuti. Successivamente, riavvia il telefono.

Verificare se lo schermo è danneggiato

Molti utenti confondono un problema di schermo con un problema di assenza di alimentazione. Quest'ultimo è diverso perché significa che il sistema è totalmente guasto o non risponde. Un problema dello schermo d'altra parte può significare che c'è un problema solo con il gruppo dello schermo, ma il sistema funziona normalmente altrimenti. Se il tuo Google Pixel 3 XL emette ancora suoni di notifica, mostra una luce LED durante la ricarica o si carica quando ci sono notifiche o messaggi in arrivo, ma lo schermo rimane sempre nero, significa che deve esserci un problema solo con lo schermo. Se il telefono è caduto o si è bagnato in precedenza, deve esserci un problema hardware che impedisce il corretto funzionamento dello schermo. Puoi risolvere i problemi dello schermo o inviare il dispositivo a Google per la riparazione o la sostituzione.

Carica utilizzando un PC

A volte, la ricarica con il cavo di ricarica e l'adattatore ufficiali potrebbe smettere di funzionare a causa di un bug. In questo caso, prova a vedere se il tuo Pixel 3 XL si ricarica tramite un computer. Ecco cosa devi fare:

  1. Accendi il computer.
  2. Collega il tuo Pixel 3 XL al computer utilizzando un cavo di ricarica funzionante noto.
  3. Lascia che il tuo telefono si carichi per almeno 30 minuti.
  4. Scollega e ricollega il cavo dal telefono entro 10 secondi.
  5. Prova a riavviare il telefono tenendo premuto il pulsante di accensione per alcuni secondi. Quindi, tocca l'icona Riavvia.

Usa pulsanti hardware

Con il telefono collegato alla presa a muro o al computer, tieni premuti contemporaneamente i pulsanti di accensione e riduzione del volume. Fallo per almeno 20 secondi. Se c'è una luce LED rossa, significa che la batteria è stata completamente scarica. Assicurati di consentire al dispositivo di caricarsi per almeno 30 minuti prima di tentare di riaccenderlo.

Se l'icona di Android e la parola "Avvia" sono circondate da una freccia durante la ricarica, dovrai caricare il telefono per 30 minuti prima di riavviarlo. Dopo aver caricato per 30 minuti, tieni premuto il pulsante di accensione e tocca Riavvia.

Ottieni supporto professionale

Come utente finale, puoi fare così tanto se il tuo Google Pixel 3 XL decide di non riaccenderlo. Se i suggerimenti di cui sopra non fanno alcuna differenza, significa che il problema non è risolvibile da parte tua. L'accensione del dispositivo è un processo complesso che richiede processi software e hardware sincronizzati. Poiché non esiste un modo chiaro per sapere esattamente cosa sta succedendo con l'intero sistema, l'opzione migliore per te è consentire a un professionista qualificato di controllare fisicamente il telefono. In questo caso, vuoi che Google gestisca la riparazione.